DEUTSCH  |  Contatto  |  E-Mail  |  Impressum Indice  |  Associazione pro museo di Aldino  |  Museo civico  |  Museo GEOlogico  |  Museo dei mulini
Associazione pro Museo
Museo civico
Museo geologico
Museo dei mulini
   
 
Museum Aldein  I musei

Ora, dopo 20 anni, l'associazione ha già raggiunto gran parte degli obiettivi proposti nello statuto. Attualmente ad Aldino esistono tre musei gestiti dall' associazione pro museo: il museo civico, il museo geologico e il museo dei mulini.

Dorfmuseum im DorfzentrumIl museo civico:  Il 26 maggio 1986 l'allora sovrintendente Dott. Karl Wolfsgruber, su incarico della curia vescovile, fece degli accertamenti sulla consistenza di oggetti sacri e manufatti artistici presenti nella parrocchia di Aldino. In tale occasione, nella casa padronale del maso Thal e nella cappella adiacente "Maria Schnee", scoprì un vero tesoro in oggetti sacri, da calici d'oro ad antichi messali latini. Successivamente la curia, proprietaria del maso e della cappella, affidò tutti questi oggetti artistici all'associazione pro museo di Aldino, fondata l'anno prima, a condizione che fossero esposti dignitosamente ed accessibili al pubblico. Così naque il primo museo che fu allestito in una sala riunioni, messa gratuitamente a disposizione dalla Cassa Raiffeisen di Nova Ponente-Aldino. Il 27 maggio 1990 ebbe luogo la prima visita guidata. Dal 1999 il museo si trova in piazza, al primo piano della vecchia scuola (nel riquadro).

Geomuseum RadeinIl museo GEOlogico di Redagno:  Il canyon del "GEOPARC Bletterbach", percorribile per circa 3 km, é noto per le straordinarie ed imponenti rocce vulcaniche e sedimentarie affioranti ai piedi del Corno Bianco. Queste rocce si sono formate in un arco di tempo di circa 40 milioni di anni (285-245) durante il periodo Permiano. La roccia sedimentaria, in particolare, segnando quello che si definisce il passaggio tra il periodo Permiano e Triassico, racchiude numerose impronte di rettili e fossili di una molteplice fauna. Il museo geologico di Redagno, nato su iniziativa del socio fondatore Josef Perwanger, espone questi importanti reperti e le rocce che li racchiudono.

Die SchmiedeI mulini presso il maso Thal:  Nel museo dei mulini viene presentata al visitatore l'utilizzazione della forza idraulica al tempo dei nostri avi. Nel mulino "Thal" viene attuata la macinazione tradizionale. Il mulino "Matzneller" invece ospita un brillatoio e un pestino. Nel 2001 è stata allestita una fucina contenente un maglio idraulico, un mantice funzionante ad acqua, arnesi da fabbro e lattoniere, un tornio ed utensili usati dai carradori. In programma c'è anche il trasferimento nell'area dei mulini della segheria "Stampfer". Con questo ulteriore tassello, verrebbero conservate per i posteri le antiche officine ed installazioni funzionanti idraulicamente. Particolarmente interessanti sono i mulinelli per biglie coi quali i ragazzi di Aldino, usando ciottoli di arenaria di vari colori, si fabbricavano le biglie per giocare.

 

 
  zurück ritorno      Seite drucken stampa pagina     nach oben in alto
© 2018 - Associazione pro museo di Aldino - info@museo-aldino.it - www.museo-aldino.com