DEUTSCH  |  Contatto  |  E-Mail  |  Impressum Indice  |  Associazione pro museo Aldino  |  Museo civico |  Museo GEOlogico  |  Museo dei mulini
Museo Civico
Associazione pro Museo di Aldino
Il museo geologico di Redagno
Il museo dei Mulini
   
 
Museum Aldein   Il beneficio Thal

Johann Georg Borgias von Baroni zu EhrenfeldJohann Josef Borgias von Baroni zu EhrenfeldNel 1733 Franz Borgias von Baroni zu Ehrenfeld, un ricco nobile originario di Borgo Sacco presso Rovereto, acquistò il maso Thal ad Aldino. Ciò servi non solo per investire del capitale, ma anche per poter sfuggire alla malaria che durante i mesi estivi imperversava nella Valle dell'Adige. Fino alla bonifica, effettuata dall'imperatrice Maria Teresa, la Valle dell'Adige era paludosa e malarica. Dall'imperatrice Maria Teresa egli ottenne il monopolio del trasporto fluviale su zattera da Bolzano a Verona. I suoi tre figli Johann Josef (a sinistra), Johann Georg (a destra) e Franz, tutti sacerdoti, nel 1799 fondarano il beneficio Thal: Il maso avrebbe dovuto servire al sostentamento di un sacerdote anziano. Nel 1951 quando morì l'ultimo beneficitario, Jacob Stürz del maso "Bauer am Lehen" di Aldino, il maso passò in propietà alla curia.

Der Thalhof mit dem Herrnhaus rechts angebaut.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 




Il maso Thal con a destra l'annessa casa padronale.

 

  zurück ritorno      Seite drucken stampa pagina     nach oben in alto
© 2018 - Associazione pro museo di Aldino - info@museo-aldino.it - www.museo-aldino.it